Così “rinasce” Carlotta, morta a 20 anni sull'asfalto
«Venite a ballare per mia sorella: realizzate il suo sogno»

Così “rinasce” Carlotta, morta a 20 anni sull'asfalto
«Venite a ballare per mia sorella: realizzate il suo sogno»
Quando il ricordo di una persona cara non muore con lei, non muore neanche la sua grande passione.
E quando passione e ricordo sono condivisi da chi l’ha amata, e con lei ha creduto di poter raggiungere un obiettivo e realizzare un sogno, allora tutto è possibile. E’ possibile realizzare quel sogno, e farlo nel ricordo di chi per anni ci ha creduto e sperato.
E’ la storia del sogno, della passione per la danza, e del ricordo indimenticabile nel nome di Carlotta. Quel sogno da domenica prende vita grazie alla tenacia, all’amore ed alla passione di Andrea Celeste che, da un dolore immenso per la perdita improvvisa della sorella, ha saputo dar vita al nuovo Centro Danza e Teatro “Carlotta Martella” che domenica, con l’inaugurazione prevista per le 19,30, aprirà le porte a ballerini e ballerine di tutte le età che condividono la passione della 19enne, giovane promessa della danza, che il 5 luglio dello scorso anno perse la vita in un incidente stradale mentre percorreva la Trepuzzi – Surbo, diretta ad un matrimonio, in compagnia del suo fidanzato.
Il sogno e la promessa condivisi dalle due sorelle, Carlotta Angelica e Andrea Celeste Martella, di aprire un centro per l’avviamento alla pratica coreutica si materializza e trova spazio nei locali al civico 157 di via Lecce, a Surbo.
«Ho sempre creduto nei sogni e nella possibilità di realizzarli grazie al coraggio, alla determinazione e al continuo mettersi in gioco – commenta Andrea Celeste Martella – e domenica, finalmente, potrò condividere con quanti amano la danza e con tutti coloro che volevano bene a Carlotta e l’hanno amata, con il suo sorriso e la dolcezza e raffinatezza dei suoi movimenti, questo progetto che ha tutto il sapore della rinascita». Le iscrizioni avviate già lo scorso mese riguarderanno i corsi di danza classica, contemporanea, hip hop, pilates e balli di gruppo. Passioni coltivate da Carlotta Angelica nella scuola di danza di San Cesario di Lecce, che porta il suo nome, diretta dalla maestra Emiliana Mariano.
Leggi anche: Lei muore  a 20 anni in un incidente stradale, la sorella realizza il suo sogno: ballerà con me
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Venerdì 12 Ottobre 2018 - Ultimo aggiornamento: 20:41