Figlio 22enne picchia la madre che scappa e lo fa arrestare

Figlio 22enne picchia la madre che scappa e lo fa arrestare
di Katia PERRONE
3 Minuti di Lettura
Giovedì 30 Giugno 2022, 18:58 - Ultimo aggiornamento: 19:02

Forse qualche rimprovero, come tanti ne fanno i genitori, ma arrivato nel momento sbagliato, o forse qualche richiesta, l’ennesima, che non poteva essere esaudita. O forse qualche diverbio un po’ più acceso del solito tra genitore e figlio che è andato oltre il normale disguido. Alla base in ogni modo, pare, futili motivi che hanno scatenato l’ira di un 22enne di Surbo che, l’altro ieri mattina, dopo aver picchiato la madre, e averla costretta a fuggire da casa, è stato arrestato.

I fatti

È quanto è accaduto mercoledì mattina in una via del piccolo centro cittadino. Non è chiaro cosa sia successo tra le mura domestiche mercoledì mattina, sta di fatto che dopo aver subito le percosse, forse per l’ennesima volta, la donna, una 42enne del posto, ha preso il coraggio a due mani, si è fatta forza e dopo essere riuscita a fuggire da casa e correre in strada per sfuggire alle botte del figlio di 20 anni più giovane, è riuscita a trovare la forza di comporre il 112 e chiamare i carabinieri per spiegare cosa fosse accaduto poco prima. Sul posto sono arrivati subito dopo i carabinieri che dopo aver appreso dalla donna cosa era successo e avere le prime informazioni su come e dove poter raggiungere il ragazzo lo hanno rintracciato e lo hanno arrestato. A suo carico pende l’accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni. Un’accusa grave che è scattata quando il giovane è stato portato nella locale caserma dei carabinieri dopo che i militari hanno riscontrato sulla donna i segni delle percosse ricevute. Per il 22enne, sentito il pm di turno, sono scattati gli arresti e si sono così aperte le porte del carcere di Lecce.

© RIPRODUZIONE RISERVATA