Partite di serie A “a scrocco”, blitz dei carabinieri in pub e locali

Mercoledì 23 Ottobre 2019
Le partite di serie A “a scrocco”, proiettate all'interno di pub e locali pubblici fra Lecce e Melendugno, nella provincia salentina: i carabinieri hanno denunciato per violazione delle norme sul copyright tre persone - T.A, M.G. e V.G, di 34, 40 e 62 anni rispettivamente -, titolari degli esercizi commerciali ispezionati. 

Pirateria tv, chiusa Xtream Codes: 700mila clienti italiani rischiano multa da 25.000 euro

Dazn su Sky, c'è l'accordo: come vedere il canale e cosa cambierà per gli abbonati

I tre decriptavano il segnale di Sky e di Dazn utilizzando un collegamento streaming illegale, per consentire ai propri clienti di vedere le partite del campionato di serie A mentre degustavano una birra o un bicchiere di vino. 





  Ultimo aggiornamento: 13:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA