Strage di Capaci 30 anni dopo, un minuto di silenzio alla Corte d'Appello di Lecce

Lunedì 23 Maggio 2022

Un minuto di silenzio alle 17.57, nell’orario in cui 30 anni fa esplose la bomba che causò la strage di Capaci in cui morirono il giudice Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e gli agenti della scorta Antonio Montinaro, Vito Schifani e Rocco Dicillio.

La cerimonia

Un minuto di raccoglimento, eseguito dal vivo dal giovane musicista del Conservatorio Andrea Troiso, che si è tenuto durante il convegno dell’ANM “Gli uomini passano, le idee restano” nell’Aula Magna della Corte d’Appello di Lecce (Viale De Pietro). Al convegno hanno preso parte il Procuratore della Repubblica-Direzione Distrettuale Antimafia Leonardo Leone De Castris, il sindaco di Lecce Carlo Salvemini, il presidente dell’Ordine degli avvocati di Lecce Antonio De Mauro, il vicario del questore di Lecce Salvatore Barilaro, il comandante provinciale dei carabinieri di Lecce Paolo Dembech, il comandante provinciale della Guardia di finanza di Lecce Stefano Ciotti, il comandante dei vigili urbani di Lecce Donato Zacheo, il direttore del Nuovo Quotidiano di Puglia Rosario Tornesello. All'incontro erano presenti anche gli studenti dei licei “Palmieri”, “Virgilio”, “Banzi Bazoli” e “De Giorgi”. 

Video

 

Ultimo aggiornamento: 19:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA