Scott Eastwood, set nel Salento (e c'è chi giura di aver visto il padre Clint)

Scott Eastwood, set nel Salento (e c'è chi giura di aver visto il padre Clint)
di Maurizio TARANTINO
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 15 Maggio 2024, 17:22 - Ultimo aggiornamento: 16 Maggio, 18:19

Qualcuno ha giurato di intravedere il mitico cappello e il poncho che lo hanno reso famoso, ma in realtà Clint Eastwood a Maglie non è mai arrivato. La suggestione è nata dalla presenza in città, in queste ore, del figlio Scott Eastwood, impegnato come attore nel film “Stolen girl”, le cui riprese sono in corso in diverse città pugliesi, tra cui Otranto, dove la troupe è stata impegnata fino a ieri. Una parte delle riprese ha interessato il suggestivo lago di Bauxite, scelto nei mesi scorsi per numerose campagne pubblicitarie.

Il film

Il film, diretto da James Kent, vede nel cast Kate Beckinsale, Scott Eastwood e James Cromwell ed è un thriller scritto da Rebecca Pollock e Kas Graham, ispirato ad una storia vera.

Il budget complessivo dell’opera si attesta intorno ai 25 milioni di euro e la maggior parte della produzione avverrà in Italia con significative ricadute sul territorio, anche in termini occupazionali.

Cast e troupe a Maglie

A Maglie è stato scelto lo storico Palazzo Arabesco Aprile, in via Trento e Trieste, antica dimora del commendatore Giuseppe Tamborino Frisari, che nel 1929 incaricò il celebre pittore Antonio Montefusco di restaurare, arredare e decorare il proprio palazzo. Qui la base da cui cast e troupe sono partiti ogni giorno per le riprese.

Terminato l’impegno nella cittadina al centro del Salento, la troupe, composta da oltre 150 unità, già domani si trasferirà a Taranto, quindi a Martina Franca e a Bari per proseguire con il lavoro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA