Giallo di Sonia Marra, si riapre il processo

Giovedì 17 Gennaio 2019

Si riapre il processo per l'omicidio di Sonia Marra, la giovane di Specchia scomparsa da Perugia il 16 novembre 2006 e mai più ritrovata. La Corte d'Appello di Perugia, infatti, ha accolto le richieste di rinnovazione istruttoria avanzate dalla Procura generale, riaprendo di fatto il processo a carico di Umberto Bindella, ex forestale, unico indagato per la morte della studentessa salentina ed assolto in primo grado, con formula piena. Nei suoi confronti era stata chiesta la condanna a 24 anni di reclusione, per un omicidio dal movente passionale.

La Procura ha inoltre chiesto ed ottenuto che venga riascoltato un poliziotto, amico di Bindella, al quale quest'ultimo riferì in una telefonata di avere fatto “una cosa più grande di me e di te”, pochi giorni dopo la scomparsa di Sonia.

Si tornerà in aula il prossimo 20 febbraio. 
 

Ultimo aggiornamento: 22:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA