A scuola un finestrone travolge tre studenti
Sette punti in testa per una ragazza

A scuola un finestrone travolge tre studenti
Sette punti in testa per una ragazza
Quando hanno provato ad aprire la finestra, questa si è staccata e gli è crollata addosso. è accaduto questa mattina al liceo "Capece" di Maglie, più precisamente in un'aula della succursale. 
La più grave ha riportato 7 punti in testa, gli altri due studenti colpiti hanno subito ferite meno gravi e vivranno 3 giorni di convalesenza.

Le strutture edilizie delle nostre scuole versano in condizioni disastrose - che abbiamo già denunciato con la mobilitazione del 16 attraverso la nostra inchiesta -. Per questo motivo abbiamo avviato un’interlocuzione con la Provincia di Lecce per far sì che vengano garantiti interventi reali nei nostri Istituti.

“Nella nostra Regione 6 edifici su 10 necessitano di una manutenzione urgente, nella nostra città e provincia numerose scuole non presentano il certificato di agibilità e vedono inaccessibili non solo spazi e servizi destinati alla didattica (aule, palestre) e servizi” - dichiara l’UdS Lecce - ma presentano elementi di danno strutturale, che come in questo caso e come già successo in passato, portano a crolli che mettono quotidianamente a rischia la nostra stessa vita.”

“Non possiamo più tollerare che andare a scuola rappresenti un pericolo, né l’atteggiamento paventato dall’attuale Governo che porta avanti una visione profondamente distorta di sicurezza all’interno degli spazi scolastici, preferendo aumentare telecamere e controlli all’interno dei luoghi della formazione piuttosto che investimenti per l’edilizia scolastica.” - Continua l’UdS Lecce -.
“Chiediamo alla Provincia di Lecce di non venire meno all’impegno preso con gli studenti dopo il 16 novembre e di garantire degli interventi reali nelle strutture scolastiche del nostro territorio, non possiamo accettare di rischiare di morire entrando a scuola!” Conclude il Sindacato Studentesco.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Martedì 4 Dicembre 2018 - Ultimo aggiornamento: 05-12-2018 10:35