Il serpentello ama le coccole: l'insolito ritrovamento in paese

Venerdì 24 Aprile 2020 di Attilio PALMA
TAURISANO - Non solo uccelli e pesci, anche i rettili si spingono oltre i normali confini approfittando del lockdown. È successo a Taurisano dove un serpente di palude è stato recuperato e salvato stamattina. A notarlo su un gradino tra corso Umberto I e via regina Margherita, in pieno centro cittadino è stato un fotografo, Roberto Rocca, che ha subito avvisato da locale Protezione Civile.
 
 

Da lì, è partita la richiesta di supporto dall'associazione Falchi del Salento alle Guardie Ambientali d'Italia che hanno il loro centro operativo a Ruffano.
L'intervento è stato immediato: sul posto è giunto il comandante delle Guardie Ambientali D' Italia Davide Rizzello con una squadra d'intervento alla presenza di  Rocco Colona proprietario dello Zoo La Fazenda ed esperto in rettili. "Alla presenza della Polizia Municipale e dei volontari della Protezione Civile - spiega Rizzello -  con molta calma abbiamo catturato. Era un piccolo serpente di palude che molto probabilmente è uscito in quanto la giornata era soleggiata ed era in cerca di cibo. Messo in sicurezza lo abbiamo liberato in aperta campagna nel suo habitat naturale. Amava molto le coccole sulla testa". Ultimo aggiornamento: 17:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA