“Scriptura”, i due piccoli salentini Antonio e Alessio vincono il premio tra centinaia di adesioni

“Scriptura”, i due piccoli salentini Antonio e Alessio vincono il premio tra centinaia di adesioni
di Attilio PALMA
2 Minuti di Lettura
Lunedì 9 Maggio 2022, 12:05 - Ultimo aggiornamento: 13:40

Due fratelli di Campi Salentina, Antonio e Alessio Arnesano, sono stati premiati nella bellissima location del museo storico e archeologico di Nola, al concorso artistico letterario nazionale “Scriptura”. Un premio tra i più importanti in Campania.

Centinaia anche quest’anno le adesioni, circa 678 autori provenienti da tutta la penisola per un concorso che ha come obiettivo quello di promuovere la cultura abbracciando svariate tematiche: scrittura, fotografia, musica.

Il premio

Il prestigioso premio vanta la collaborazione di diversi enti e associazioni del territorio nolano e vesuviano e mira a valorizzare la creatività artistica. Le ventuno sezioni del concorso sono rivolte, su scala internazionale, ad adulti, a giovani e studenti di scuola secondaria di primo e secondo grado. Il concorso prevede la realizzazione di una antologia che raccoglie, oltre ai lavori dei vincitori delle varie sezioni del premio, tutte le opere particolarmente meritevoli.

Antonio Arnesano, che frequenta il primo anno del liceo scientifico “Virgilio Redi” di Squinzano, in provincia di Lecce è stato premiato con la menzione d’onore per la lirica “Un domani senza te” nella sezione poesia a tema libero. Il ragazzo ha partecipato e vinto diversi premi e riconoscimenti, molte delle sue poesie sono contenute all’interno di antologie di carattere nazionale. Alessio Arnesano, che frequenta il primo anno della scuola media musicale Tito Schipa di Trepuzzi in provincia di Lecce, si è classificato al secondo posto con l’esecuzione del brano musicale “Notturno di Chopin”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA