Scontro tra ultraleggeri, avviate le indagini: disposte autopsie e perizie sui mezzi

Scontro tra ultraleggeri, avviate le indagini: disposte autopsie e perizie sui mezzi
2 Minuti di Lettura
Lunedì 23 Maggio 2022, 14:44 - Ultimo aggiornamento: 16:50

Disastro aviatorio colposo e omicidio colposo: queste le ipotesi di reato su cui s'indaga a seguito dello schianto tra due ultraleggeri avvenuto ieri. Nell'ambito dell'inchiesta, è stato nominato un perito per l'esame dei velivoli, mentre nei prossimi giorni sui corpi delle due vittime, marito e moglie bolognesi, sarà eseguito l'esame autoptico. Intanto il ferito - si tratta di Vincenzo Rosei, 57 anni, di Ravenna - è stato dimesso dall'ospedale ed è stato già ascoltato dagli inquirenti.

Scontro tra ultraleggeri, sono arrivati a Lecce i compagni di viaggio della coppia deceduta. Sono tutti sotto choc

La tragedia ieri mattina

L'incidente aereo si è verificato ieri mattina, intorno alle 10, nel territorio fra Trani e Corato. Due gli aerei superleggeri coinvolti. Le vittime, marito e moglie, avevano 69 e 71 anni. Secondo una prima ricostruzione della tragedia i due velivoli - che erano decollati da un’aviosuperficie di San Giovanni Rotondo diretti verso il Salento, sono entrati in contatto al confine fra i comuni di Trani e Corato, precipitando poi al suolo.

Le indagini

Il pilota del secondo velivolo coinvolto ha riportato diverse fratture. Dal suo racconto gli inquirenti cercheranno di definire meglio la dinamica della tragedia e di ricostruire eventuali imperizie o responsabilità. Altri dettagli dovrebbero poi emergere dalla perizia tecnica segli aerei e dai risultati dalle autopsie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA