Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Sant'Oronzo, avvio del giubileo per i 2mila anni del patrono di Lecce

Sant'Oronzo, avvio del giubileo per i 2mila anni del patrono di Lecce
2 Minuti di Lettura
Martedì 10 Agosto 2021, 17:02 - Ultimo aggiornamento: 11 Agosto, 15:25

Un compleanno davvero importante, quello del Santo Patrono di Lecce che nel 2022 compirà ben 2mila anni. In attesa dello scoccarie del nuovo anno la Curia oggi ha dato l'avvio dell'Anno giubilare in occasione delle celebrazioni per San'Oronzo, primo vescovo e martire di Lecce, la cui nascita è attestata, secondo le fonti più accreditate, nel 22 d.C.

L'indulgenza plenaria per chi si recherà a rendergli omaggio

Chi si recherà in Cattedrale o nel Santuario Fuori le Mura per un momento di preghiera riceverà l'indulgenza plenaria. Lo ha annunciato l'arcivescovo di Lecce, monsignor Michele Seccia, che ha partecipato insieme al sindaco Carlo Salvemini alla conferenza stampa di presentazione del cartellone delle celebrazioni civili e religiose, predisposto da Curia e Comune per i tre giorni di festa, dal 24 al 26 agosto. Qui il programma completo.

Il calendario del giubileo oronziano

Il Giubileo Oronziano si concluderà il 26 agosto 2022. Un apposito comitato, coordinato da Don Michele Giannone, è al lavoro da alcune settimane per le iniziative da realizzare nell'arco dell'anno. Nella festa patronale in onore dei Santi patroni Oronzo, Giusto e Fortunato, durante i Vespri del 24 agosto in piazza Duomo l'Arcivescovo pronuncerà, dopo il consueto messaggio alla Città, l'Atto di affidamento a Sant'Oronzo e seguirà la simbolica consegna delle chiavi della città da parte del sindaco e l'imposizione della Croce Pastorale alla statua argentea. Le Porte Sante verranno aperte dall'arcivescovo Seccia il 25 e 26 agosto

© RIPRODUZIONE RISERVATA