Salvini torna a Lecce, martedì il comizio del vicepremier
Anche nel Salento si prepara la contestazione

Salvini torna a Lecce, martedì il comizio del vicepremier
Anche nel Salento si prepara la contestazione
LECCE - C'è attesa per l'arrivo di Matteo Salvini, che il 21 maggio toccherà nel suo tour per l'Italia anche piazza Sant’Oronzo dove parlerà delle elezioni europee che lo vedono in campo in prima persona, dando anche la volata ai candidati per le amministrative ormai imminenti.

Come due anni fa, quando il leader leghista portò il suo sostegno al candidato sindaco del centrodestra, Mauro Giliberti, Salvini torna a Lecce nelle vesti sempre più definite da uomo di governo in un momento di picco assoluto della sua notorietà, a cavallo dell'uscita della sua biografia (edita da Altaforte costretta a lasciare il Salone del Libro) e del "fenomeno lenzuola", ovvero le contestazioni silenziose che hanno interessato gran parte delle città in cui è stato sinora. L'ultima contestazione è avvenuta in queste ore a Campobasso dove sono comparse sui balconi scritte come "I terroni non dimenticano". La contestazione non mancherà nemmeno a Lecce, dove sono già nate una serie di iniziative per dare al vicepremier la "giusta accoglienza" in termini di protesta e dissenzo.
Tuttavia Salvini sembra più che deciso a non lasciarsi intimidire e a conquistare credibilità anche al Sud, circoscrizione che lo vede candidato alle europee. Proprio domenica scorsa, infatti, con un tweet si era congratulato per la promozione in serie A del Lecce ed in tanti - nel fiume di insulti sulla rete - avevano intuito che si trattasse di un piccolo avvicinamento alla città.  Oggi la notizia è ufficiale: dalle 10 alle 13 il ministro sarà in piazza sant'Oronzo. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Mercoledì 15 Maggio 2019 - Ultimo aggiornamento: 22:19