Salvini a Lecce, Arci lancia la protesta con “Un lenzuolo per i diritti”

Salvini a Lecce, Arci lancia la protesta con “Un lenzuolo per i diritti”
Via lo striscione di protesta da un balcone di Brembate: dopo il fatto di cronaca che tante polemiche e protesta sta suscitando, si avvicina la visita del ministro Matteo Salvini a Lecce, in programma per il prossimo 21 maggio, a pochi giorni dalle elezioni amministrative. In vista dell'appuntamento, Arci Lecce ha lanciato l'iniziativa “Un lenziuolo per i diritti”, mutuando il concorso a premi promosso proprio dallo staff del ministro su Facebook.

«Il lenzuolo che prenderà più like - si legge infatti nel profilo di Arci - vincerà un Salvini arrabbiato e infastidito». Cosa prevede l'iniziativa? «Organizziamo una buona accoglienza a chi vorrebbe togliere diritti, umanità e libertà di espressione alle cittadine e ai cittadini italiani - spiegano da Arci -. Attenderemo che il "Capitone" faccia ritorno nella sua tanto amata Lecce in vista della campagna elettorale per un caloroso abbraccio terrone e antirazzista. Così come sta avvenendo in molte città d'Italia, da Catanzaro a Brembate, invitiamo a esporre sui balconi lenzuola o striscioni di benvenuto al Ministro, leader della Lega». 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Giovedì 16 Maggio 2019 - Ultimo aggiornamento: 12:11