Salento, una settimana di studi sulla moda antica

A Muro Leccese c'è Ancient Fashion Week

Lunedì 16 Maggio 2022

A Palazzo del Principe a Muro Leccese, sino al 20 maggio, saranno accesi i riflettori sull’Ancient Fashion Week, per quasi una settimana saranno studiati i gusti, i tessuti e le mode dei nostri avi. La settimana della moda antica è organizzata nell’ambito del progetto di ricerca pan-europeo della durata di 4 anni denominato “L'Europa attraverso i tessuti: una rete di studi umanistici integrati e interdisciplinari”, finanziato dall’ente europeo “COST Cooperazione europea nel campo della scienza e della tecnologia”.

Il programma 


Nei primi tre giorni una scuola di ricamo, organizzata in collaborazione con l’associazione Punto Maglie, dell’omonimo paese, contribuirà a promuovere l’artigianato locale. Alla scuola partecipano dodici ricercatori, provenienti da numerosi paesi europei e del Mediterraneo, dall’Islanda, dalla Tunisia e America. I partecipanti stanno apprendendo l’antica arte del filet, quella che un tempo era usata per realizzare le reti da pesca ed ora si usa per fare abiti, scialli e guanti in rete.
Giovedì si svolgerà la riunione dei responsabili e rappresentanti dei trentadue Stati europei che aderiscono al progetto, un congresso internazionale di due giorni in cui saranno analizzati: produzione, uso e commercio di tessuti in Europa durante l’età del Ferro. È stata scelta la Puglia anche perché ad Ordona, è stato rinvenuto uno dei più antichi ricami al mondo. Si tratta di splendide decorazioni che decoravano la veste di un guerriero del IV secolo a.C. ricamo che verrà riprodotto in questi giorni.

 


«Sono molto felice – ha dichiarato Francesco Meo direttore scientifico del Museo Diffuso di Borgo Terra e del Parco Archeologico di Muro Leccese, docente della scuola di specializzazione in archeologia dell’Università del Salento e manager per l’Italia del progetto- che ci sia tanto interesse verso la storia e le tradizioni di questa terra.

Ultimo aggiornamento: 20:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA