Salento, strada bloccata al rientro dal mare, la video-denuncia di Ippoliti: «Così ci scappa la tragedia». Video e foto

Salento, strada bloccata al rientro dal mare, la video-denuncia di Ippoliti: «Così ci scappa la tragedia». Video e foto
di Francesco DE PASCALIS
2 Minuti di Lettura
Domenica 10 Luglio 2022, 21:48 - Ultimo aggiornamento: 11 Luglio, 11:51

È accaduto anche quest'anno e con anticipo rispetto alle punte massime dei flussi turistici attesi dal 3 al 19 agosto. Siamo sulla provinciale del mare, in Salento, la strada dei lidi che conduce da Porto Cesareo a Torre Lapillo. A commentare, riprendendo con il suo cellulare, il lungo serpentone di auto che si snoda su quella trafficata arteria è Gianni Ippoliti, il noto showman della Rai. E' lui a raccontare che da anni, nonostante siano intervenuti ben tre Prefetti di Lecce, anche a seguito della tragica morte di una giovane turista, investita da un'auto su quella strada, poi per larghi tratti messa in sicurezza con dei marciapiedi, la situazione traffico purtroppo non migliora. 

Video
 

Un imbuto senza sbocchi

Erano circa le 20 e la strada stretta, doppio senso di marcia, supertrafficata, la provinciale 340, quella costeggiata dalla maggior parte degli stabilimenti balneari della zona, è come sempre diventata un imbuto senza sbocchi. A quell'ora, nel tratto da Bacino Grande a Torre Lapillo se per necessità ed emergenza deve passare un'autoambulanza, è la fine. Non ci riuscirà mai, con la differenza che questa volta Ippoliti lo ha voluto documentare con un video e poi diffonderlo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA