Statale 101, Anas annuncia: stop ai lavori entro la metà di luglio

Statale 101, Anas annuncia: stop ai lavori entro la metà di luglio
3 Minuti di Lettura
Lunedì 27 Giugno 2022, 18:23 - Ultimo aggiornamento: 19:34

L'odissea vissuta ieri dagli automobilisti sulla statale 101 potrebbe terminare a breve. Anas annuncia la fine dei cantieri entro la prima metà di luglio. 

Una domenica sulla statale

Quanto accaduto ieri mattina (domenica 26 giugno) è stato solo un episodio isolato dovuto sì al restringimento della carreggiata - causa lavori - ma soprattutto all'intervento dei vigili del fuoco che hanno domato un incendio che si era propagato in corrispondenza del cantiere nei pressi dello svincolo per Galatone. A chiarire la vicenda è Anas che annuncia anche la fine dei lavori - due interventi di sostituzione delle barriere dello spartitraffico centrale, finalizzato all’innalzamento degli standard di sicurezza stradale - sulla statale Lecce-Gallipoli. 

Per consentire l'intervento di messa in sicurezza della strada - i cui lavoro proseguono senza ritardi e nel rispetto del cronoprogramma previsto - è stato necessario il restringimento della carreggiata. «In linea generale - spiega Anas in una nota - si registrano, in corrispondenza dei cantieri, rallentamenti della circolazione, in particolare nelle ore di punta per lo più coincidenti con gli spostamenti dei pendolari. Solo in via episodica, in presenza di concause esterne, si sono registrati limitatissimi blocchi del traffico, peraltro, risolti in breve tempo e nella giornata di ieri, si è registrato un blocco del traffico in corrispondenza del cantiere in agro di Galatone».

 

E' il caso del blocco che si è vetificato nella giornata di domenica (26 giugno) quando alle 10.40 la Polstrada ha chiesto l'intervento del personale Anas per ausilio alla gestione della viabilità a causa di un incendio sviluppatosi in corrispondenza dello svincolo per Galatone (km 21 circa).

«Sulla base di quanto ricostruito dal personale Anas intervenuto, i Vigili del Fuoco hanno domato l’incendio attorno alle 11.15 e la coda che si era formata, è stata smaltita attorno alle ore 11.40. Alla Sala operativa non risultano invece incolonnamenti nella fase di rientro», spiegano da Anas. 

Anas tuttavia ha annunciato lo scorso 17 giugno, in un tavolo convocato presso la Prefettura di Lecce, la rimozione dei cantieri «per la prima metà di luglio mostrandosi attenta al contemperamento delle esigenze viabilistiche, specie in chiave turistica, con l’esecuzione dei lavori stradali  e volti all’innalzamento degli standard di sicurezza delle tratte in gestione. Lo sforzo attuale - conclude Anas nella nota - è rivolto a dare il massimo impulso ai cantieri attivi in modo da cercare di anticipare di qualche giorno la sospensione delle attività, laddove possibile tenuto conto delle fasi lavorative in corso di svolgimento e nel rispetto delle previsioni contrattuali, oltre che normative, nei confronti degli esecutori».

© RIPRODUZIONE RISERVATA