Salento, lui e lei, 14 anni, rapinano la pizzeria: Bonnie&Clyde finiscono in comunità

Salento, lui e lei, 14 anni, rapinano la pizzeria: Bonnie&Clyde finiscono in comunità
2 Minuti di Lettura
Sabato 5 Marzo 2022, 12:48 - Ultimo aggiornamento: 20:45

Sono finiti nel “Centro per la Giustizia Minorile per la Puglia” di Bari, due minori responsabili di rapina aggravata e porto abusivo di armi. Il provvedimento cautelare è stato emesso dal GIP del Tribunale per i Minorenni di Lecce, su richiesta di quella Procura della Repubblica per i Minorenni  ed eseguito dai carabinieri di Ugento.

I due minorenni rei confessi

I due giovani, rei confessi - in concorso con altrettanti maggiorenni, di cui uno già arrestato lo scorso 19 febbraio dai  Carabinieri – sono responsabili della rapina avvenuta il 18 febbraio scorso a Ugento ai danni di una pizzeria. La banda, armata, con il volto coperto da passamontagna e indossando abbigliamento di taglia molto grande con l’intento di dissimulare le fattezze fisiche,  hanno fatto irruzione nel locale portando via 250 euro dal registratore di cassa, per poi allontanarsi di corsa a piedi e, di seguito, in macchina.

I carabinieri di Ugento coordinati dalla Procura della Repubblica per i Minorenni di Lecce, sono arrivati all'identità dei giovani grazie anche ai filmati dei sistemi di video-sorveglianza da cui risulta servita l’area.

© RIPRODUZIONE RISERVATA