Salento, il padre rincasa e lo trova morto nello sgabuzzino: muore a 30 anni. La Procura dispone l'autopsia

Lunedì 11 Ottobre 2021 di Cinzia FERILLI

Era chiuso in uno sgabuzzino dell’abitazione in cui viveva con il padre ed il fratello. Intorno al collo un filo elettrico, che avrebbe utilizzato per compiere il gesto estremo. Questa al momento l’ipotesi più accreditata sulla tragica fine di A.D.V., 30enne di Racale, operaio, trovato senza vita nella sua casa nella giornata di ieri. Anche se i dubbi circa quanto è realmente accaduto al giovane non mancano. La terribile scoperta è toccata al...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 12 Ottobre, 16:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA