Operaio rimase ferito dopo un volo di 18 metri: imprenditore condannato

Incidente sul lavoro
Incidente sul lavoro
3 Minuti di Lettura
Giovedì 7 Aprile 2022, 15:53 - Ultimo aggiornamento: 19:39

Un anno di reclusione è la condanna inflitta dalla giudice della prima sezione penale del Tribunale di Lecce, Elena Coppola, nel processo sull’incidente sul lavoro accaduto nelle cave di Cursi, nel Salento, il 10 febbraio del 2015 dove un operaio precipitò da un’altezza di 18 metri mentre manovrava un muletto. L’imprenditore edile Alessandro Chirilli, 42 anni, di Cursi, è stato ritenuto responsabile delle accuse di lesioni gravi colpose aggravate dalla violazione delle norme per la prevenzione degli infortuni sul lavoro. Pena sospesa e non menzione, ha previsto il dispositivo della sentenza che rimanda il deposito delle motivazioni entro i prossimi due mesi.

Operaio investito da mezzo pesante: morto mentre lavorava in autostrada

La manovra

Vittima di quell’infortunio in cui rischiò di perdere la vita - circostanza indicata nell’inchiesta condotta dal pubblico ministero della Procura di Lecce, Paola Guglielmi, con il personale dello Spesal (Servizio di prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro) della Asl con i carabinieri - un operaio di 43 anni che in quel volo di quasi 20 metri riportò numerose fratture e lesioni costategli all’epoca il ricovero in ospedale con prognosi riservata. Riportò danni gravi.  L’incidente accadde durante le fasi di spostamento dei blocchi di pietra: con una manovra errata l’operaio abbattè il muro che divideva quella cava con una dismessa, cadendo nel vuoto.

Folgorato nel campo fotovoltaico: sette indagati, via all'autopsia

Le responsabilità

Perché di quell’incidente è stato ritenuto responsabile l’imprenditore edile? Lo diranno le motivazioni della sentenza, la tesi della Procura ha sostenuto che in quanto datore di lavoro avrebbe dovuto impedire che il muletto fosse privo di cintura di sicurezza e di manutenzione. E suo compito sarebbe stato anche quello di formare ed addestrare l’operaio ad usare attrezzatura pericolosa. 
Circostanze che potranno essere rimesse in discussione nel processo d’appello, Chirilli è difeso dall’avvocato Dimitry Conte.

Incidente sul lavoro: cade dal primo piano di una palazzina. Muore operaio

© RIPRODUZIONE RISERVATA