Dalla nave, Andrea saluta la "sua" Leuca: è il primo ufficiale della Costa. Poi l'incrocio in mare con il papà

Il primo ufficiale Andrea Fersino, a sinistra. A destra il comandante Nicolantonio Palombella
Il primo ufficiale Andrea Fersino, a sinistra. A destra il comandante Nicolantonio Palombella
di Luana PRONTERA
3 Minuti di Lettura
Martedì 6 Settembre 2022, 12:38 - Ultimo aggiornamento: 8 Settembre, 15:23

«Da quando sono in navigazione, il mio sogno è sempre stato quello di passare da “Leuca"». Dopo 12 anni Andrea Fersino, 1° ufficiale di Costa Luminosa, saluta la sua terra natia passando davanti alle coste salentine a bordo della nave da crociera che lo ha visto crescere professionalmente. Accanto a lui il comandante Nicolantonio Palombella.

La storia del "bridge manager" salentino

«Sono il bridge manager» spiega Andrea definendo il suo ruolo a bordo. Il bridge manager è la figura a capo di tutti gli ufficiali di guardia e si trova, nella gerarchia, un gradino sotto il comandante. «Sulla nave ci sono 3 guardie, ci dividiamo le 24 ore in 8 ore per guardia. Ogni guardia ha due ufficiali di navigazione e due marinai» spiega. Classe 1989 il giovane ufficiale ha frequentato la scuola nautica di Gallipoli. La navigazione è iniziata nel 2010 come allievo ufficiale di coperta di costa crociere. Da qui l’ascesa professionale. Nel 2013 diventa 3° ufficiale, nel 2018 si imbarca su Costa luminosa come 2° ufficiale e nel 2021 la promozione e l’aumento di grado. Solo ieri Costa Luminosa è infatti rientrata a Trieste dopo un itinerario di 7 giorni al termine del suo ultimo viaggio con la livrea della compagnia genovese. Na nave da crociera, infatti, è stata ceduta alla flotta dell’americana Carnival Cruise Line e presto entrerà in cantiere per essere sottoposta a refitting. «La passione per il mare e per la navigazione mi è stata trasmessa da papà Giuseppe che mi ha insegnato molte cose soprattutto il rispetto verso questa distesa immensa di acqua che incanta e conquista».

Video

L'incontro in mare con papà

"Un'emozione unica figlio mio, ci siamo incrociati. Grazie per avermi reso orgoglioso di te", ha scritto su facebook il papà di Andrea. Nel post è pubblicata la foto dell'incontro in mare. Da un lato il colosso a più piani della Costa crociere, dall'altro una imbarcazione più piccola che si scorge da lontano. Sotto il post, un fiume di commenti e congratulazioni per l'inchino al Capo di Leuca che è motivo di orgoglio, anche per il sindaco di Castrignano del Capo, Francesco Petracca. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA