Salento, accoltellato per un parcheggio: 50enne indagato per tentato omicidio

Salento, accoltellato per un parcheggio: 50enne indagato per tentato omicidio
di Pierangelo TEMPESTA
2 Minuti di Lettura
Lunedì 3 Ottobre 2022, 22:13 - Ultimo aggiornamento: 22:27

Rischia il processo Flavio Toma, il 50enne di Ugento accusato di aver accoltellato un 60enne di Morciano di Leuca, nei pressi della torre di Torre Vado, lo scorso 16 luglio. L'uomo è accusato di tentato omicidio e porto di armi e oggetti atti ad offendere. Nelle scorse ore il pm Alessandro Prontera, titolare delle indagini, ha firmato l'avviso di conclusione delle indagini preliminari.

Stando all'accusa, la vittima stava percorrendo corso Venezia con l'auto, insieme alla moglie, con l'intenzxione di parcheggiare in piazza Torre, quando si era imbattuta in Toma, dipendente di un negozio di frutta nelle vicinanze. Il 50enne era al centro della strada, e sarebbe stata proprio la brusca manovra fatta dal pensionato per evitare di investirlo  a far scoppiare la lite, degenerata poi in colluttazione. Toma avrebbe inseguito e aggredito il pensionato, per poi estrarre un coltellino e colpirlo all'altezza del cuore, procurandogli una ferita toracica che aveva intaccato il pericardio.

Il malcapitato si era accasciato a terra ed era stato soccorso dal personale del 118, che lo aveva trasferito in gravi condizioni al pronto soccorso del “Cardinale Panico” di Tricase. Le indagini sono state condotte dai carabinieri della stazione di Salve e della compagnia di Tricase. Toma, dapprima denunciato a piede libero, dopo qualche ora era stato arrestato e condotto in carcere. Ora si trova ai domiciliari. È difeso dagli avvocati Silvio e Giorgio Caroli. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA