Salento, 29enne ritrovato morto in casa: aperta un'inchiesta

Martedì 10 Maggio 2022
Sono intervenuti i carabinieri

Tragedia nel  basso Salento nel pomeriggio di ieri 9 maggio. A Corsano è morto in casa un ragazzo di 29 anni. Aveva lasciato da pochi giorni la comunità a cui era stato affidato per disintossicarsi e liberarsi dalla dipendenza della droga. Intanto era stato affidato al Serd (servizio per le dipendenze). Per verificare se sia deceduto a causa di una overdose di droga, il pubblico ministero di turno della Procura di Lecce, Luigi Mastroniani, ha aperto un'inchiesta per l'ipotesi di morte come conseguenza del reato di spaccio di stupefacenti allo scopo di individuare l'eventuale venditore della dose mortale.

Cocaina in macchina, arrestati marito e moglie

L'allarme dei genitori

A dare l'allarme sono stati i genitori del ragazzo. Sono intervenuti i carabinieri della stazione di Corsano a cui sono ora affidate le indagini.

Ultimo aggiornamento: 17:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA