Roca, tuffo proibito dalla Grotta della Poesia: ferito turista 46enne

Roca, tuffo proibito dalla Grotta della Poesia: ferito turista 46enne
2 Minuti di Lettura
Giovedì 8 Luglio 2021, 14:48 - Ultimo aggiornamento: 9 Luglio, 08:10

Si è tuffato dalla Grotta della Poesia di Roca, in un'area interdetta alla balneazione. Ed è rimasto ferito alla testa, rifiutando poi i soccorsi per evitare di pagare la multa.

E' accaduto questa mattina nella marina di Melendugno, che inizia a riempirsi di turisti, anche stranieri. Ed è proprio un turista di 46 anni di Bergamo il protagonista di questa vicenda che rischiava di finire come decine di altre storie, con una corsa in ospedale e ferite gravi quali possono essere quelle provocate da tuffi al limite dell'imprudenza.

Il 46enne bergamasco ha rimediato una ferita lacerocontusa, con abbondante sanguinamento: sul posto sono subito accorsi i sanitari del 118, che hanno medico il turista e scongiurato conseguenze più gravi, legate a possibili lesioni spinali. L’uomo ha quindi rifiutato il trasporto in ospedale, pure consigliato dai medici presenti, probabilmente sperando di evitare la multa: la Grotta della Poesia rientra infatti nell’area archeologica di Roca, alla quale si può accedere soltanto con visita guidata e pagando il biglietto. La balneazione è vietata da tempo: prima con ordinanze del sindaco di Melendugno, Marco Potì, poi con la realizzazione di un vero e proprio accesso con varco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA