Roca, sfida le onde e batte la testa sugli scogli: 50enne salvato da un consigliere comunale

E' accaduto stamattina: ferito un 50enne

La foto della torre di Roca è di Alfonso Zuccalà
La foto della torre di Roca è di Alfonso Zuccalà
di Maria DE GIOVANNI
2 Minuti di Lettura
Sabato 10 Luglio 2021, 13:49 - Ultimo aggiornamento: 11 Luglio, 17:37

A Roca, marina di Melendugno, nella piccola baia di Portuligno un bagnante è stato soccorso dopo un incidente avvenuto in mare. Da una prima ricostruzione dell'accaduto, pare che il bagnante, un uomo di Calimera di 50 anni, si trovasse al mare con la famiglia quando ha deciso - nonostante il mare molto forte-  di fare una nuotata al largo.

Purtroppo la furia del vento di tramontana lo ha scaraventato sulla scogliera, provocandogli una grave ferita alla testa. Sul posto, allertato da alcuni bagnanti, è intervenuto il consigliere di Melendugno Roberto Rollo che si trovava in un bar della zona a prendere il caffè. Senza pensarci due volte, Rollo insieme a un calimerese, sono corsi via mare in suo soccorso. Con un materassino hanno raggiunto l’uomo e lo hanno riportato a riva: «Non ci ho pensato - dice Rollo – mi sono buttato per aiutarlo, si sentiva urlare chiedendo soccorso. Dopo averlo caricato sul materassino, lo abbiamo portato sulla terraferma dove c’era già ad attenderlo  il 118, ed è intervenuta anche la capitaneria con delle moto di salvataggio. Una esperienza davvero tremenda, poteva rischiare grosso l’uomo coinvolto nell’incidente», uomo che ora si trova ricoverato all'ospedale di Lecce. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA