Scoppia la rissa: in due finiscono in ospedale

Identificati anche due minori di nazionalità pakistana

Scoppia la rissa: in due finiscono in ospedale
2 Minuti di Lettura
Giovedì 23 Dicembre 2021, 08:33 - Ultimo aggiornamento: 12:36

Rissa con feriti ieri sera attorno alle 21 di ieri sera a Lecce, in via Duca Degli Abruzzi, a poche decine di metri di distanza dalla stazione ferroviaria. Il movente sarebbe stato un carrellato per la raccolta differenziata posizionato troppo vicino l’ingresso di un altro locale.

In due in ospedale

Dalle proteste si è passati alle mani e poii ai coltelli. Due uomini sono stati trasportati in ospedale, uno con una ferita ad una mano causata da un corpo tagliente. Se un coltello o una bottiglia spezzata appositamente per ferire, lo stanno stabilendo le indagini dei poliziotti delle Volanti intervenuti con le ambulanze del 118 a seguite delle diverse chiamate arrivate al 113 della centrale operativa della Questura. Tutte pakistane le persone coinvolte, fra le quali un ragazzo di 19 anni titolare di un negozio di alimentari: è lui quello a cui è andata peggio. È stato condotto nell'ospedale di Galatina per una ferita da taglio alla mano destra e per una serie di contusioni. In ospedale, a Scorrano, anche un uomo di 44 anni.

Identificati anche due minori

Nel fuggi fuggi generale la polizia ha identificato anche due minori: ragazzi di 12 e di 16 anni. Per i due feriti e per il ragazzo di 16 anni è scattata la denuncia per rissa, ma attraverso gli impianti di videosorveglianza sono in corso le identificazioni delle altre persone coinvolte

© RIPRODUZIONE RISERVATA