Rifiuti, Lecce come Bari: street control per beccare gli incivili

Martedì 4 Ottobre 2016
Street control a Lecce
Lo street control per beccare gli incivili che gettano i rifiuti in strada. Accade a Bari e lo propone il consigliere del Pd Antonio Rotundo per Lecce. «Lo spettacolo crescente di aree periferiche ed anche di zone centrali della città trasformate in discariche a cielo aperto è  qualcosa di insopportabile e richiede mano ferma nella caccia agli incivili del sacchetto selvaggio e per contrastare il fenomeno dei pendolari del rifiuto». La dencuncia arriva dal consigliere che invita ad aumentare i controlli nei confronti del conferimento dei rifiuti in maniera illegale. «Il decoro della città credo debba essere una priorità assoluta; ma il servizio degli ispettori ambientali non può fronteggiare da solo un fenomeno che è  molto vasto e non facile da perseguire e che deturpato l'immagine della nostra bella citta , per questo propongo di utilizzare le telecamere mobili dello street control, quelle che oggi riprendono le vetture in doppia fila, per fotografare i veicoli da cui avvengono gli scarichi di rifiuti contro le indicazioni dei regolamenti e delle ordinanze comunali che ne disciplinano il corretto conferimento ed i relativi orari. Credo - conclude - che la battaglia per la salvaguardia del decoro cittadino contro gli sporcaccioni che non amano e non rispettano la convivenza civile debba essere messa al primo posto perché gli autori di atti incivili colpiscono al cuore l'immagine stessa di lecce». Ultimo aggiornamento: 20:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA