«Burrata di Noci ma senza...noci». Quando la recensione è un autogol e chi la firma porta a casa un bell'«Asino!»

«Burrata di Noci ma senza...noci». Quando la recensione è un autogol e chi la firma porta a casa un bell'«Asino!»
Succede di tutto su Trip Adivisor, ma anche sugli altri siti che accolgono recensioni. E di certo non è colpa del sito, ma degli improvvisati esperti del gusto che spesso e volentieri finiscono per fare delle figuracce. Come è accaduto a un cliente che di recente è andato a mangiare da Alex, in via Fazzi a Lecce, tra l'altro un ristorante (specializzato nella preparazione del pesce, ma non solo) giudicato tra i migliori nel Salento. Bene, l'esperto di turno giorni fa ha "regalato" una recensione negativa, bocciando di fatto la chef Alessandra Civilla che invece gode di gran fama tra gli esperti di cucina,  perché gli è stata servita una burrata senza noci. Ma come, si è chiesto il recensore, sul menu è scritto "burrata di Noci" e voi me la portate senza noci? Avrebbe avuto ragione se il titolare del ristorante, Alessandro Libertini, non fosse intervenuto con un commento giustamente piccato. La burrata era di Noci nel senso che veniva da Noci, comune della provincia barese famoso - tra l'altro - per i latticini che vi si producono. Il malcapitato non aveva capito nulla, ma non ha rinunciato a recensire distribuendo brutti voti. E meno male che nella recensione è stato anche sincero: "premetto che non sono un tipo da alta cucina...". Ha dovuto incassare un bell'«asino!», o meglio «ciuccio!» da parte del proprietario del locale. Pensate cosa avrebbe potuto scrivere se avesse chiesto un  antipasto di...terra.
Ovviamente questi casi non sono isolati. Solo un paio di settimane fa Daniela Montinaro, titolare e chef delle "Macare" di Alezio, anch'esso tra i migliori ristoranti nel Salento, ha dovuto mettere all'angolo un sedicente cliente che aveva bocciato senza riserve i piatti servitigli. Secondo lui. Ma nel menu delle Macare non è mai stato inserito ciò che il cliente (a questo punto finto cliente) sosteneva di aver mangiato.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Mercoledì 12 Settembre 2018 - Ultimo aggiornamento: 17:50