Regali ai ragazzini in cambio di sesso: arrestato 70enne
In passato fu coinvolto nella scomparsa del piccolo Mauro

Martedì 11 Febbraio 2020
L'uomo di 69 anni, di Taviano, in provincia di Lecce, arrestato per atti sessuali con minorenni e cessione di materiale pedopornografico dai carabinieri del reparto operativo del Comando provinciale del capoluogo salentino, è la stessa persona che 40 anni fa venne coinvolta in qualche modo nella scomparsa di un bimbo di 6 anni, Mauro Romano, avvenuta a Racale, paese vicino a Taviano, nel 1977.
L'uomo fu arrestato e poi condannato perché ritenuto l'autore delle telefonate estorsive alla famiglia del piccolo in cui chiedeva 30 milioni delle vecchie lire in cambio del ritrovamento del bambino sparito. All'epoca confessò di essere l'autore delle telefonate ma aggiunse di non sapere nulla della sparizione di Mauro. Delle nuove indagini su di lui per presunta pedofilia si sapeva da qualche tempo.

Lecce, Mauro scomparso nel 1977 a sei anni: arrestato un pedofilo 70enne
Bambino scomparso 40 anni fa, l'ombra della pedofilia: una nuova pista conduce fino a un pozzo. Speleologi e vigili del fuoco al lavoro
Scomparso 40 anni fa, l'ombra della pedofilia. La madre: «Scavi nel pozzo, tanto dolore. Se trovano Mauro, morirò in pace»

L'accusa nei suoi confronti è di violenza sessuale su minorenni che l'uomo avrebbe compiuto in varie occasioni e ai danni di diversi giovani e giovanissimi in un casolare di campagna di sua proprietà o nella sua disponibilità. I genitori di Mauro si erano appellati alle autorità inquirenti, chiedendo, tra le altre cose, «di approfondire se tra i vari bimbi da lui 'attenzionatì ci fosse anche il piccolo», aveva detto il legale della famiglia. A dicembre, due giorni dopo l'appello lanciato in tv dalla madre e dall'avvocato, la Procura di Lecce aveva disposto una ispezione in un pozzo di Taviano nella stessa campagna dove i cani molecolari subito dopo la scomparsa del bambino arrivarono e si fermarono a lungo. Ma per ora non è emersa alcuna traccia del bambino.
  Ultimo aggiornamento: 20:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA