Sei rapine in un pomeriggio: arrestati in due

Sei rapine in un solo giorno. Tutte ai danni di attività commerciali tra Campi, Novoli e Trepuzzi. È il particolare più significativo che emerge dagli arresti effettuati questa mattina dai carabinieri del comando provinciale di Lecce che hanno messo le manette ai polsi di due giovani rapinatori seriali di Carmiano: Alessandro Cirfeta e Antonio De Luca, rispettivamente di 25 e 26 anni. I due hanno agito insieme in una serie di casi.

Nel dettaglio a carico di entrambi vengono contestate rapine ai danni del Supermercato Mello di Carmiano, avvenuta il 3 luglio scorso, quando sotto la minaccia di un’arma di facevano consegnare l’incasso di 2.225 euro; del Supermercato Dok di Copertino, avvenuta il 22 dello stesso mese, il bottino in questo caso fu di 981 euro; del Supermercato Di Meglio di Veglie, avvenuta il 31 luglio per un incasso di 3.500 euro, nonché del Supermercato Eurospin di Veglie, avvenuta il medesimo giorno con un bottino di 1.435 euro. Dopo una breve pausa i due rapinarono il Supermercato Di Meglio di Copertino, il 16 agosto (1.530 euro).
Ma quello che ha attirato l'attenzione degli investigatori è stato soprattutto l'attività del 2 agosto scorso De Luca mise a segno da solo ben sei rapine: il tour iniziò dal supermercato Dok di Novoli dove si presentò armato di pistola e a volto coperto. Qui il dipendente del supermercato riuscì a metterlo in fuga. Andata male la prima rapina, attorno alle 18, pochi minuti dopo si spostò al "Simply", sempre a Novoli, ma anche qui non riuscì a prendere il denaro. Provò allora a Campi salentina dove in pochi minuti ne mise a segno tre di fila: alle 18.20 si presentò alla farmacia Greco dove portò via 2mila euro. Alle 18.37 al supermercato Conad, sempre a Campi, dove si fece consegnare 1200 euro. Pochi minuti dopo altri 1700 euro alla Lidl di Campi. Il giro finisce al Di Meglio di Trepuzzi con 1500 euro.
 

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Giovedì 14 Dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 13:40