Scopre i ladri in casa del fratello: aggredito a calci, in tre fuggono a bordo di una Bmv

Sabato 7 Agosto 2021 di Katia PERRONE

VEGLIE –  Serata da incubo ieri sera a Veglie, dove un uomo ha sorpreso i ladri in casa del fratello ed è stato aggredito con un calcio sul costato. Tutto si è consumato intorno alle 20,30 circa in via Vittorio De Sica, sulla strada che collega il comune a Torre Lapillo

L'intervento del fratello

A scoprirli è stato il fratello del proprietario, un uomo di 41 anni, attirato dagli strani rumori che provenivano dall’abitazione vicina. E quando si è preoccupato di andare a vedere cosa stesse accadendo, uscendo in giardino, non ci ha pensato su due volte ed è intervenuto. Il malcapitato però è stato raggiunto dai malviventi che con un violento calcio lo hanno colpito al costato, tanto da rendere necessario l’intervento del 118 insieme anche ai carabinieri della locale stazione. Intanto, arraffato il bottino della rapina i tre, tutti con il volto coperto, sono riusciti a fuggire via salendo a bordo di una BMW di colore scuro. Il bottino della rapina è di 800 euro, nella confusione infatti, i ladri hanno perduto vari oggetti di valore che sono stati ritrovati.

Ultimo aggiornamento: 8 Agosto, 15:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA