Rapina in una nota pizzeria leccese, il titolare insegue il malvivente e lo fa arrestare

Mercoledì 10 Febbraio 2021

Nella tarda serata di ieri, gli agenti della Sezione Volanti della Questura di Lecce, hanno arrestato B.L., 41enne leccese, pregiudicato, per rapina aggravata e porto di oggetti atti ad offendere. Dalla ricostruzione dei fatti, l’arrestato, si era introdotto a passo svelto nella pizzeria “Da Rosetta”, in via Leuca, quando mancava ancora qualche minuto alla chiusura giornaliera, e, minacciando il titolare con un paio di forbici, ha letteralmente
strappato dalle mani della vittima l’incasso della serata per poi darsi alla fuga a piedi verso porta San Biagio.

Il titolare della nota pizzeria ha reagito, mettendosi a inseguire il rapinotore che, continuando a correre, lo minacciava di desistere dal suo proposito. Il rapinatore ha tentato di nascondersi, di sfuggirgli lungo un percorso che da via Leuca lo ha portato su via Sicilia, via Palma ed infine in via Cataldi. Qui il pizzaiolo ha incontrato un cliente e gli ha chiesto di chiamare il 113 fornendo precise descrizioni dell’uomo e dei fatti. Immediatamente la Sala Operativa della Questura ha fatto convergere sul posto tre pattuglie della sezione Volanti che hanno individuato subito il malfattore, il quale, alla vista della Polizia ha lanciato alcune banconote stropicciate verso il
rapinato.

Gli accertamenti successivi hanno permesso di rinvenire giubbotto, forbici, guanti, sciarpa e cappellino nero, utilizzati nella rapina, completamente e chiaramente videoripresa dal sistema di videosorveglianza interno della pizzeria. Il rapinatore è stato arrestato e condotto presso la Casa Circondariale di lecce a disposizione della Autorità Giudiziaria competente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA