Rapina e pestaggio nella stazione di servizio: arrestati gli autori

Giovedì 18 Aprile 2019
Gli agenti del commissariato di Galatina hanno arrestato un 31enne, Mattia Panico, ed un 18enne e denunciato un altro 31enne per il reato di rapina aggravata e lesioni personali.
L'8 marzo scorso i tre si sarebbero resi protagonisti di una rapina con aggressione nell'area di servizio Eni di Galatina sulla via per Gallipoli.
Gli arrestati ed il denunciato, che ebbe solo il ruolo di autista, assaltarono un camion fermo nell'area di servizio, costringendo il proprietario a sganciare la motrice e a consegnare del denaro contante che aveva addosso, 10euro, e il suo telefono cellulare.
Il proprietario del camion cercò di opporre resistenza inseguendo il 31enne con una mazza da baseball.
Gli arrestati però riuscirono a strappargli la mazza e a colpirlo per poi fuggire in auto. L'uomo riportò gravi ferite al capo tanto da dover ricorrere alle cure del pronto soccorso.
Le indagini sono state complesse e articolate anche perché il 31enne, poi arrestato, si era nascosto in una casa a Gallipoli dove è stato trovato dai poliziotti di Galatina e arrestato. L'uomo è anche stato segnalato al prefetto per detenzione di circa 7 grammi di marijuana. Il 18enne è incensurato ed è finito ai domiciliari, mentre Panico si trova in carcere. Ultimo aggiornamento: 19 Aprile, 08:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA