Incinta a 14 anni: denunciato per violenza sessuale il compagno di 26

Venerdì 8 Aprile 2022

Un ragazzo di 26 anni è stato denunciato per violenza sessuale dai poliziotti delle Volanti di Lecce per aver cercato di portare con sé una ragazzina di 14 anni, incinta per un rapporto nato tra di loro quando lei aveva 13 anni. Uno dei poliziotti ha anche riportato delle lesioni guaribili in 7 giorni a seguito di una colluttazione con l'uomo per impedirgli di portare via la ragazzina.

L'intervento nella villa comunale

Tutto è scaturito da un intervento dei poliziotti nella villa comunale di Lecce l'altra sera poco prima delle 20. Alcuni passanti hanno chiamato il 113 dopo aver visto l'uomo che urlava contro la 14enne. Una volta intervenuti sul posto, i poliziotti hanno raccolto le confidenze della minore: da due mesi era incinta dell'uomo, con cui aveva una relazione da circa un anno. A questo punto sono stati allertati i genitori, il pm di turno della procura dei minorenni Paola Guglielmi e il pm della procura ordinaria Alberto Santaccatterina.

Le contestazioni

L'uomo, della provincia, è stato denunciato per violenza sessuale aggravata dalla minore età della vittima. Condotto in questura per l'identificazione, avrebbe dato di matto: voleva portare con sé la ragazzina ed ha iniziato a scagliare pietre contro le auto. Dopo una momentanea fuga è stato ripreso e arrestato e in questa fase il poliziotto è rimasto ferito.

 

Ultimo aggiornamento: 9 Aprile, 08:12 © RIPRODUZIONE RISERVATA