Mattarella a Lecce, in auto nel centro storico: applausi e tanti curiosi

Mattarella a Lecce, in auto nel centro storico: applausi e tanti curiosi
di Giuseppe ANDRIANI
2 Minuti di Lettura
Martedì 20 Settembre 2022, 13:06 - Ultimo aggiornamento: 21 Settembre, 12:29

Il sole e una giornata quasi estiva, per quanto con un leggero venticello fresco, non hanno scoraggiato i curiosi. Si sono assiepati nei pressi delle transenne. Le prime domande, già attorno alle 10: ma riusciremo a vedere il presidente Sergio Mattarella? Lui ha sfilato in auto, scortato dai carabinieri in moto. Una sfilata sobria, elegante. L'attesa è durata parecchio: la cerimonia della consegna dei brevetti agli allievi che hanno concluso il corso di pilotaggio presso le scuole di volo dell'Aeronautica Militare era prevista in piazza Duomo per le 10.30, ma la "carovana" presidenziale è arrivata attorno alle 11. Da Galatina a Lecce in una decina di minuti di auto. Il traffico, nella zona dell'obelisco, era congestionato già dalle 10. E dalle 9 circa il servizio d'ordine aveva "montato le tende". Tutto curato nei minimi dettagli, attorno alle 8 - per motivi di sicurezza - nel centro storico erano stati rimossi tutti i cestini per i rifiuti. Zona sorvegliata da Polizia e Carabinieri, con la Polizia Locale che dirigeva il traffico nei pressi di Porta Napoli.

L'arrivo di Mattarella a Lecce e gli applausi

L'auto con a bordo Sergio Mattarella ha sfilato da Porta Napoli a Piazza Duomo, attraversando una via Palmieri presidiata a ogni angolo. Nel tratto più largo, dinnanzi al Teatro Paisiello, un capannello di curiosi ha applaudito l'auto del presidente della Repubblica.  Poi via verso Piazza Duomo. Per strada ancora alcuni curiosi. Applausi, qualche saluto, ma rispetto a quanto accadde quasi sei anni fa, questa volta nessuna stretta di mano. Una visita quasi fugace, ma non sono mancati applausi e attestati di stima. Così Lecce ha ritrovato il presidente della Repubblica.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA