Abusivismo edilizio a Porto Cesareo: demolita una villa di 500 metri a pochi passi dal mare

Martedì 28 Settembre 2021

Una villa abusiva a pochi passi dal mare è stata demolita questa mattina a Porto Cesareo in esecuzione del provvendimento della Procura della Repubblica nell'ambito dell'attività di recupero del territorio con l'esecuzione delle sentenze penali di condanna con ordine di demolizione delle costruzioni abusive.

L'intervento di demolizione

Nello specifico, la villa - di oltre 500 metri quadrati - sarebbe dovuta essere demolita già nel 2021 ma la proprietaria non aveva provveduto ad adempiere al provvedimento di demolizione, sentenza di condanna del 2012. Infatti, l'intervento della Procura di questa mattina riguarda le opere per le quali i proprietari hanno ritenuto di non adempiere spontaneamente alle demolizioni e principalmente su quelle realizzate in zone soggette a vincolo paesaggistico o con altri particolari profili di illiceità.

Video

 

In questo caso la demolizione ha riguardato un immobile finito realizzato nel 2008 in agro di Porto Cesareo località Torre Lapillo "Bacino" Grande in via Alezio. Si tratta di un immobile formato da duefabbricati e una recinzione in muratura di 547,81 metri quadrati e realizzati in totale assenza di permesso di costruire in zona paesaggistica e idrogeologica

Ultimo aggiornamento: 21:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA