Ragazza disabile bloccata in casa dalla strada dissestata, la petizione vola a 50mila firme: solo 70 metri da asfaltare

Ragazza disabile bloccata in casa dalla strada dissestata, la petizione vola a 50mila firme: solo 70 metri da asfaltare
2 Minuti di Lettura
Domenica 26 Giugno 2022, 19:15 - Ultimo aggiornamento: 21:10

Una petizione che ha già sfiorato 50mila firme in pochi giorni sulla piattaforma change.org: è quella lanciata da una giovane ragazza residente a Borgo Piave, frazione di Lecce, per chiedere che la strada di casa sua venga asfaltata permettendole di uscire di casa. Non si tratta del primo caso di portatori di handicap motirio rimasti bloccati dalle strade impraticabili ma la determinazione della giovane sembra aver oltrepassato lungaggini e burocrazia.

«Non posso uscire liberamente perché a separare il mio cancello dalla strada principale, asfaltata, ci sono circa 70 metri impercorribili con la sedia a rotelle - spiega nel testo della sua petizione -: sterrata, irregolare, con grosse pietre che impediscono il passaggio della sedia».  La petizione è indirizzata al sindaco di Lecce Carlo Salvemini e all’assessore ai Lavori Pubblici Marco Nuzzaci, benché la strada comunale si intersechi con una tratto di proprietà privata.

Nel 2020, spiega la ragazza, «l’assessore ai Lavori pubblici, Nuzzaci, disse che si stava lavorando per risolvere il problema, che l’asfalto per questa strada rientra in uno dei lotti della mitigazione per i quali il Comune ha ricevuto 10 milioni in totale e che avrebbero a breve dato il via ai lavori. Ma oggi ancora nulla è cambiato».

© RIPRODUZIONE RISERVATA