Lecce, la passione per i monopattini aumenta: 8mila utenti in più rispetto ad agosto. Salgono le multe e arriva la polizia sui mezzi elettrici

Martedì 6 Ottobre 2020
Monopattini a Lecce
Ai salentini e anche ai turisti i monopattini piacciono. Il nuovo mezzo di trasporto elettrico continua ad essere privilegiato per gli spostamenti in città. E aumenta anche il numero degli utenti  che passano da 19.637 registrati in 25 giorni di servizio dal 6 agosto a 27.238.

A settembre il servizio di sharing mobility, fornito a Lecce da BitMobility e, nell’ultima settimana, anche da Reby ha registrato 47.438 noleggi, con un incremento degli utenti registrati di circa 8500 (il totale è di 27.238). L’età media di chi utilizza il servizio è di 28 anni. Giungono anche i primi dati relativi all’utilizzo dei monopattini Reby: nel primo weekend, dal 2 al 4 ottobre, i noleggi sono stati 1017.
 
I buoni dati sull’utilizzo del servizio, che ha la finalità di incrementare gli spostamenti con mezzi ecologici rispetto a quelli motorizzati, si accompagnano all’attività di controllo sul rispetto delle norme del codice della strada da parte della Polizia Locale. Le sanzioni comminate dalla partenza del servizio sono ad oggi 250. È stata inoltre implementata l’attività informativa nei confronti dell’utenza, con l’indicazione esplicita in app e con adesivo sui mezzi, sul divieto di utilizzo “in coppia”. 
A norma del regolamento sottoscritto dall’utente al momento della registrazione sulla piattaforma, BitMobility penalizza economicamente i comportamenti scorretti nell’utilizzo del mezzo, come la “privatizzazione” (parcheggio in garage o spazi condominiali privati), il parcheggio al di fuori dell’area urbana, o il parcheggio “errato” (in centro storico fuori rastrelliera). A 8 utenti, responsabili di questo genere di comportamenti, sono state applicate penalizzazioni da 5 a 100 euro. 

L'utilizzo dei monopattini è vietato al di sotto dei 14 anni e consentito agli utenti dai 14 ai 18 anni solo indossando il casco. Da mezz'ora prima dell'orario del tramonto, il monopattino va utilizzato indossando un gilet catarifrangente. 

A breve poi partiranno i controlli della Polizia Locale in monopattino. Al Comando di PL sono stati infatti assegnati due mezzi in dotazione. Altri due sono stati assegnati al Settore Mobilità sostenibile e saranno utilizzati gli spostamenti necessari al disbrigo delle mansioni d’ufficio al posto delle automobili in dotazione. 
«I monopattini elettrici stanno entrando sempre più nelle abitudini dei leccesi in tema di mobilità – dichiara l’assessore alla Mobilità sostenibile Marco De Matteis – i dati confermano che dopo il boom di agosto l’utilizzo ha mantenuto livelli notevoli anche nel mese di settembre. Ricordo a tutti che il monopattino è un mezzo di trasporto come gli altri, soggetto alle norme del codice della strada, e dunque da utilizzare con grande attenzione e rispetto degli altri soggetti presenti su strada. Se usato responsabilmente, come fa la stragrande maggioranza degli utilizzatori, è un validissimo alleato di tutti noi per una mobilità più ecologica e meno caotica in città». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA