Pass Ztl falsi o scaduti: per stanare i furbi arriva "Street control". Ecco come funzionerà

Lunedì 21 Marzo 2016 di Paola ANCORA
Il comando della Municipale
Trecento multe alle auto in sosta solo nella serata di sabato. E vigili impegnati a pattugliare il centro e i viali, blocchetto alla mano, provando a mettere ordine nel far west di vetture parcheggiato «anche dove è impensabile» dice il comandante della Municipale Donato Zacheo.
Presto, il numero di multe del week end potrebbe registrare un’impennata, perché il prossimo mercoledì l’amministrazione presenterà alla città lo Street control, un nuovo sistema di rilevazione delle infrazioni dall’auto dei vigili in movimento che consentirà persino di individuare dal numero di targa quali vetture hanno il permesso, valido, per accedere al centro storico e quali no. Una rivoluzione.
 
Il sistema Street control utilizza due telecamere WiFi, installate sul tettuccio delle auto della Municipale, capaci di leggere le targhe e individuare infrazioni al Codice della Strada o veicoli rubati, senza assicurazione o che non sono stati sottoposti a revisione. E anche quelle che esibiscono permessi per l’accesso alla Ztl non più validi, o peggio, falsi.
La Giunta ha stanziato per l’acquisto della nuova strumentazione 38mila euro circa, prelevando tali somme dai proventi delle multe fatte. Un investimento per riuscire a centrare «l’obiettivo strategico di intensificare i controlli per la prevenzione dei comportamenti non conformi al Codice della Strada» e, in particolare, per stanare gli automobilisti che parcheggiano sulle corsie preferenziali o in doppia fila, come spesso accade in questa città che soffre il traffico.
Il dispositivo è «già utilizzato con ottimi risultati da altri Comandi di Polizia locale», permette l’accertamento di queste infrazioni anche «in tempi successivi rispetto al momento esatto in cui la violazione è effettivamente avvenuta garantendo un controllo scrupoloso - è scritto nel provvedimento - delle aree interessate all’attività».
Ci sarà insomma un’auto di pattuglia dotata di telecamera che semplicemente muovendosi lungo le strade cittadine riprenderà le auto e memorizzerà le targhe. In seguito, si potranno esaminare le violazioni commesse e l’eventuale mancanza di copertura assicurativa dei veicoli su strada o dei permessi Ztl.
Un tentativo di potenziare i controlli con l’ausilio di una telecamera fu fatto già un paio di anni fa, quando l’impresa che installa e gestisce i photored della città concesse alla Municipale la “Police cam”, da installare sempre sul tettuccio delle auto dei vigili per rilevare le infrazioni al Codice della Strada.
Street control «consentirà di prevenire e reprimere, con la comminazione di sanzioni pecuniarie, i comportamenti illeciti a garanzia della fluidità del traffico veicolare sulle arterie cittadine, per contenere il malcostume della sosta in doppia fila o sulle corsie preferenziali e di emergenza». Gli automobilisti sono avvisati. Ultimo aggiornamento: 13:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA