Lecce-Pordenone, esauriti i biglietti in vendita. Ora la società valuta l'apertura di altri settori e dell'area ospiti

Lecce-Pordenone, esauriti i biglietti in vendita. Ora la società valuta l'apertura di altri settori e dell'area ospiti
4 Minuti di Lettura
Lunedì 2 Maggio 2022, 10:40 - Ultimo aggiornamento: 21:12

Lecce-Pordenone, esauriti i biglietti in vendita per la sfida di venerdì sera al Via del Mare. Finita la prelazione destinata esclusivamente ai tesserati "program", il club giallorosso da questa mattina aveva messo in vendita i tagliandi destinati ai vari settori dello stadio. Sono bastate poco meno di tre ore e i biglietti sono stati polverizzati: prima le curve, poi anche gli altri settori più costosi. Il dato ufficiale è stato comunicato dalla stessa società: 23.103 i biglietti venduti. Un record per il Via del Mare.

Le ipotesi dalla società: l'apertura di altri settori e dell'area ospiti 

Ma per chi non ce l'ha fatta non tutto è perduto. «Alla luce delle numerose richieste pervenute - si legge nel comunicato ufficiale - l'Unione Sportiva Lecce, fatte salve le valutazioni delle autorità competenti e del Gos, si riserva di mettere in vendita ulteriori posti di sub-settori dello stadio solitamente interdetti e inutilizzati, tanto nel rispetto dei limiti di capienza stabiliti dalla Comitato provinciale pubblici spettacoli». Non solo: la vendita potrebbe riprendere anche su un altro fronte. «È in corso di valutazione altresì - si legge ancora nel comunicato - la possibilità di destinare anche il settore ospiti (distinti Sud-Est) alle esigenze della tifoseria giallorossa. Si invitano tutti i sostenitori ad avvalersi unicamente dei circuiti di vendita ufficiali abilitati (circuito Vivaticket) e a non utilizzare altre piattaforme non riconosciute (cd secondary ticketing). Sarà cura dell'Us Lecce comunicare la disponibilità degli ulteriori tagliandi».

Video

Le code davanti alle rivendite e l'assalto al portale

Sin da subito, in mattinata, sono state registrate lunghe code, ai punti Vivaticket in città e anche sul sito. I più fortunati sono riusciti ad acquistare il biglietto anche dopo un'ora di attesa. La capienza del Via del Mare è di 31mila posti: a questa cifra vanno sottratti i circa 2mila posti "riservati" (autorità, sponsor, forze dell'ordine, giornalisti e così via) e i 1.500 tagliandi tradizionalmente riservati al settore ospiti. Un vero e proprio "assalto" all'acquisto e così, esauriti i posti disponibili, le vendite sono state sospese. 

Vicenza-Lecce, la società veneta: «Basta ricostruzioni “creative”». Il questore vicentino: «Lo steward non c'entra, petardo lanciato dai tifosi giallorossi»

Attivato il servizio navette

Per la partita del 6 maggio, Lecce-Pordenone, sarà riattivato da Comune e Sgm il servizio straordinario di trasporto pubblico “Allo stadio in Bus”. Autobus con frequenza ogni 10 minuti si dirigeranno verso lo stadio transitando dalle fermate Libertà-S. Elia, Imperatore Adriano-Gobetti, De Pietro, Porta Napoli, Porta Rudiae, Gallipoli Museo, Piazza Italia, Battisti. Il servizio sarà attivo da 3 ore prima dell'inizio della partita e nelle ore successive al termine dell'incontro. Il costo del biglietto è di 1 euro, 1,50 euro se si sceglie di farlo a bordo del mezzo. Il percorso seguito dai mezzi sarà Viale della Libertà, Via del Mare, Via Imperatore Adriano, Via Garibaldi, Viale De Pietro, Viale dell'Università, Viale Gallipoli, Viale Otranto, Via Cavallotti, Via Imperatore Adriano, Via del Mare, Viale della Libertà.

Vicenza-Lecce, il petardo in campo piazzato da uno steward? Il senatore Pd: «Dai video, non si vede alcun lancio, subito chiarezza»


Botteghini allo stadio aperti solo per cambio e accrediti

I botteghini dello stadio, esauriti i biglietti in vendita, resteranno chiusi.  Saranno attivi solo i servizi di RITIRO ACCREDITI / CAMBIO UTILIZZATORI / RITIRO TITOLI DI ACCESSO AREA HANDICAP.

© RIPRODUZIONE RISERVATA