Banco di Napoli, svelato il roof garden da cui ammirare il centro storico della città. Sarà aperto al pubblico

Venerdì 16 Ottobre 2020 di Francesca SOZZO

L'ultimo tassello che completa il recupero del Palazzo del Banco di Napoli è terminato. Da oggi sarà aperto anche il magnifico roof garden posizionato al terzo piano del palazzo, unico esempio a Lecce. Una vera e propria  “foresta urbana” da cui si potrà ammirare dall’alto il centro storico e piazza Sant’Oronzo.

«Oggi a Lecce c’è nuova terrazza giardino aperta a tutti i cittadini - è il commento del sindaco Carlo Salvemini - E' quella del Palazzo BN, in via XXV Luglio, che da domani aprirà le porte a chi vorrà liberamente fruirne. Ho avuto il piacere di vistarlo in anteprima, guardando al nostro centro storico da una prospettiva diversa. Quest’area verde rappresenta una parte degli investimenti dalle forti ricadute pubbliche che l’amministrazione ha concordato con chi ha investito sul Banco di Napoli. A breve saranno completati i lavori di rifacimento delle aree esterne che circondano l’edificio, rendendole più belle e accoglienti».

 

 

Il palazzo recuperato grazie alla lungimiranza di René De Picciotto, imprenditore svizzero, ormai “leccese” d’adozione dopo l’acquisizione di circa il 30% del pacchetto azionario del Lecce Calcio, la sede della banca oggi è un resort di lusso che vede al piano rialzato una food court - area ristoro e un lounge bar - che nasce dall’unione dalle vecchie casse dei bancari, al primo e al secondo degli appartamenti di lusso - sei al primo piano e sette al secondo - con kitchen corner e bagni ricercatissimi, destinati a soggiorni non troppo lunghi, al piano interrato, dove un tempo c’erano i vecchi caveu invece l’area wellness firmata Technogym.

«Un investimento che l’amministrazione ha doverosamente accompagnato in tutti i passaggi, in un virtuoso rapporto tra pubblico e privato che genera molteplici benefici per la città - ha aggiunto Salvemini - . Oggi possiamo rallegraci del recupero di un immobile storico di pregio, della crescita qualitativa dell’offerta turistica a Lecce, della realizzazione di opere dalle forti ricadute pubbliche come la terrazza giardino e la riqualificazione delle aree adiacenti l’immobile. Oltre che dell’indotto lavorativo. Le città sono organismi in movimento, che si trasformano nel tempo sulla spinta di molteplici energie: economiche, sociali, tecnologiche, climatiche. Compito di chi amministra è accompagnare i cambiamenti, intervenendo dove è possibile farlo perché producano benefici per la collettività - conclude - Lavorando con quest’idea, l’assessorato all’Urbanistica del Comune di Lecce ha consentito che laddove rischiavamo di abituarci a veder posarsi la polvere dell’abbandono si siano invece fatte spazio la bellezza e le occasioni, per tutti».

Il roof garden sarà aperto al pubblico sette giorni su sette dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18, orari ed accessi limitati in base alle norme anti covid. La terrazza potrà ospitare fino a un massimo di 30 persone, sarà cura del personale controllare accessi e permanenza per consentire un ricarbio di utenza.

Ultimo aggiornamento: 19:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA