Otranto, torna l'alba dei popoli: il 17 dicembre omaggio di Morgan a Carmelo Bene

Otranto, torna l'alba dei popoli: il 17 dicembre omaggio di Morgan a Carmelo Bene
3 Minuti di Lettura
Martedì 6 Dicembre 2022, 13:19 - Ultimo aggiornamento: 20:41

Torna quest’anno l’Alba dei Popoli, rassegna organizzata dal Comune di Otranto che pone l’accento su Otranto come luogo simbolo del Mediterraneo, crocevia di culture, intreccio di etnie. Una kermesse di arte, cultura, cinema, musica e spettacoli che prende spunto dalla forza simbolica esercitata dal primo sorriso del sole del nuovo anno all'Italia. La luce che giunge dall'Oriente illumina per prima proprio Otranto. Primo grande evento annunciato, il concerto di Morgan con omaggio a Carmelo Bene il 17 dicembre.

Ogni anno, la Città dei Martiri, nel periodo delle festività natalizie, programma un mese di eventi di vario genere, con la collaborazione delle Associazioni locali, rivolti a tutte le fasce d’età, dai più piccoli agli anziani. E anche quest'anno il calendario di eventi ed esibizioni è fittissimo.

Omaggio di Morgan a Carmelo Bene

In attesa di conoscere i nomi che calcheranno il palco del concerto di San Silvestro, intanto si sa già che il 17 dicembre (location da definire) ci sarà il concerto di Morgan con un inedito omaggio a Carmelo Bene. Il programma inizia l'8 dicembre alle 16.30 con lo spettacolo di magia, bolle di sapone, trucca bimbi, baby dance, zucchero filato e pop corn, trampolieri, consegna della letterina per Babbo Natale e infine l'accensione del grande albero di Natale.

Il commissario Filippi

Il Commissario Straordinario Dr.ssa Vincenza Filippi si è subito messa in moto per garantire anche quest’anno una programmazione ricca e interessante che, anzi, si arricchirà grazie a OFF – Otranto Film Festival, in collaborazione con Apulia Film Commission: "La possibilità di unire l'Otranto Film Festival con Alba dei Popoli, e quindi di porre al centro del tema della manifestazione il cinema del Mediterraneo che lega tra loro i vari Paesi che si affacciano sulle sponde del Mare Nostrum, ha in sé un forte valore simbolico con indubbi riflessi di carattere economico. Oltre a ciò le iniziative proposte dalle associazioni locali creano un circuito di piccoli eventi che partiranno con l’Accensione del grande albero di Natale l’8 dicembre, per poi concludersi il 7 gennaio".

© RIPRODUZIONE RISERVATA