«Donatella per noi era tutto». Parla il papà della giovane uccisa dal marito. Il dolore e i ricordi: «Ora non mi do pace»

Mercoledì 22 Giugno 2022 di Andrea TAFURO
Donatella Miccoli e Matteo Verdesca

«Viviamo un dolore estremo. La perdita di una figlia è una tragedia per ogni genitore. Donatella era tutto per noi: una ragazza speciale, una mamma unica e amorevole con i suoi figli». A parlare è Fiorello Miccoli, padre di Donatella, la giovane donna uccisa a coltellate dal marito suicida Matteo Verdesca, in quel nido d’amore che sarebbe dovuta essere la loro casa al civico 7 di via Veglie a Novoli, nella notte tra sabato e domenica scorsa....

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 17:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento