Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Carlino parroco di Santa Croce dopo lo scandalo in Vaticano. Nuovi parroci e nomine in Salento: i nomi e le destinazioni

Carlino parroco di Santa Croce dopo lo scandalo in Vaticano. Nuovi parroci e nomine in Salento: i nomi e le destinazioni
di Matteo BOTTAZZO
4 Minuti di Lettura
Venerdì 17 Giugno 2022, 22:17 - Ultimo aggiornamento: 18 Giugno, 13:12

Da settembre nuovi parroci in arrivo nelle parrocchie del centro storico di Lecce e in provincia. Le nomine sono state annunciate dall’arcivescovo Michele Seccia il quale ha riunito il clero diocesano a Roca in occasione della consueta Giornata sacerdotale di fine anno pastorale. Le nomine che l’arcivescovo ha reso pubbliche sono il frutto di un percorso, durato diversi mesi, in cui sono entrati in gioco tre fattori: il duplice bene del presbitero e della comunità, il dialogo e il discernimento. Un percorso avviato e portato a termine in uno spirito di serenità, di dialogo e di maturità con i singoli presbiteri interpellati. 

 

Carlino alla guida di Santa Croce

Monsignor Mauro Carlino, nato a Lecce ed ex segretario dei sostituti per gli Affari generali card. Angelo Becciu e mons. Edgar Pena Parra, è il nome forte che merita un approfondimento a parte. Infatti, l’ex funzionario del Vaticano è stato sospeso dall’incarico da papa Francesco in merito al suo coinvolgimento nell'annosa vicenda degli investimenti finanziari della Santa Sede a Londra. Per lui, una nomina prestigiosa e importante: gli è stata assegnata la basilica di Santa Croce, simbolo della città di Lecce.

Nuovi parroci a Lecce: tutti i nomi

La prima novità è quella di don Vito Caputo, nuovo parroco della cattedrale di Lecce. Monsignor Mauro Carlino come detto è il nuovo parroco di Santa Croce, monsignor Vincenzo Marinaci è stato nominato parroco nella parrocchia di Santa Maria della Luce in San Matteo, don Carlo Calvaruso sarà parroco a San Pio X mentre don Daniele Fazzi per la parrocchia di San Francesco d’Assisi. E ancora don Federico Andriani nella parrocchia di Lequile, a Campi Salentina arriverà don Gianmarco Errico, mentre a Trepuzzi è stato nominato don Luca Bisconti per la parrocchia di Surbo è stato scelto don Antonio Sozzo, mentre don Gianni Ratta sarà il parroco nella vicina chiesa della Madonna della Fiducia di Giorgilorio, a Squinzano arriva don Carmelo, l’amministratore parrocchiale di Arnesano sarà don Francesco Pesimena, Don Francesco De Matteis è stato scelto per Villa Convento mentre don Luca Nestola sarà l’amministratore della parrocchia di Pisignano e Vanze. Il nuovo vicario parrocchiale della centralissima San Lazzaro di Lecce sarà don Andrea Gelardo.

Chiesa leccese, altre novità

Ci sono anche delle novità in altri settori della curia leccese, come quella che riguarda il seminario dove ci sarà don Salvatore Corvino, mentre don Giancarlo Polito è stato indicato come nuovo rettore del Rosario e nuovo presidente del Capitolo Cattedrale. Nuovi rettori anche per le chiese di San Giuseppe e Santa Maria della Grazie dove sono stati scelti don Rossano Santoro e don Elvio De Magistris, mentre don Alessandro D’Elia sarà il nuovo direttore del Centro mediterraneo pastorale. Tra le altre nomine ci sono anche quelle di Cesare De Giorgi che sarà il nuovo direttore dell’ufficio migrantes, mentre don Emanuele Tramacere sarà il nuovo vicedirettore dell’Ufficio diocesano delle comunicazioni sociali e don Francesco De Matteis il nuovo vicedirettore dell’Ufficio catechistico.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA