Novoli, omicidio-suicidio: i telefonini di Donatella e Matteo non ci sono. Bruciati con l'auto

Martedì 21 Giugno 2022 di Roberta GRASSI
la carcassa dell'auto

Entrambi i telefonini, quello di lui e quello di lei, non sono stati trovati. Si pensa quindi che dopo aver ucciso la moglie, Donatella Miccoli, 39 anni, a Novoli il marito li abbia portati con sé e che siano rimasti nell'auto in cui si è dato fuoco. Se è così, considerato che non ve n'è alcuna traccia, potrebbero essere andati distrutti col fuoco. 

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 22 Giugno, 20:15 © RIPRODUZIONE RISERVATA