Murale da guinness: a Lecce gli street artists più famosi d'Italia

Il muro che ospiterà l'arte dei writer
Il muro che ospiterà l'arte dei writer
di Paola ANCORA
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 15 Giugno 2016, 13:15
Il quartiere Stadio si prepara ad accogliere 12 tra i maggiori rappresentanti della Street Art italiana, invitati per la realizzazione del progetto “An urban art project-Il muro che unisce”: inizio dei lavori domani, giovedì 16 giugno, conclusione prevista invece per mercoledì 22 giugno.
L'eccezionale evento, promosso dalla Comunità parrocchiale di San Giovanni Battista, prevede la realizzazione di un murales lungo 260 metri ed alto 2,60 metri, proprio sul muro che porta verso la struttura ecclesiastica in via Novara e che circonda i campi sportivi.
L’opera sarà realizzata da street artists prestigiosi e riconosciuti come Dado, Cheone, Corn 79, Crea, Etnik, Kerotoo, Made, Peeta e dai salentini Antonio Poe, Cheko's art, Davide, Fenix Azar.
La direzione artistica dei lavori sarà stata affidata allo storico writer bolognese Dado – noto a livello nazionale e internazionale, con vent'anni di attività artistica nel graffitismo – che recentemente è stato protagonista di importanti progetti di “muralismo urbano”, come il Frontier a Bologna o La Tour 13 a Parigi.
La consulenza tecnico-organizzativa del progetto è di Fenix Asar e Checko's Art , che hanno proposto una schiera di artisti con linguaggi tecnico-espressivi diversificati: graffiti-writing, aereosolart, street art, poesia d'assalto, calligraffiti.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA