Covid nella casa di riposo, salgono a 13 i morti tra gli ospiti. Il faro della Procura

Mercoledì 10 Febbraio 2021

Rischia di diventare una strage: salgono a 13 i morti per Covid tra gli ospiti della Rsa di Miggiano, nel Salento. Il dato è stato aggiornato nelle ultime ore dopo l'aggravarsi delle condizioni di alcuni anziani che erano stati ricoverati negli ospedali salentini.

Altri tre morti per Covid nella Rsa di Miggiano: il bilancio sale a 9. La disperazione dei parenti: «Pensavamo fossero al sicuro»

Cinque decessi in più, dunque, dopo il "bollettino" interno di tre giorni fa quando i morti erano fermi a quota 9: una vera e propria tragedia per molte famiglie salentine costrette a fare i conti con il dolore per la perdita dei propri cari e che avevano fatto affidamente sulla struttura del Basso Salentino che ospitava una quarantina di persone. Resta alto ancora il numero dei positivi al Covid: circa una decina di contagiati, ma per fortuna pare in condizione non gravissime. Come pure ci sono anche alcuni ospiti già guariti dopo la prima fase di positività

Sul caso della Rsa di Miggiano si è aperta nei giorni scorsi una durissima polemica: da una parte i gestori che hanno accusato i vertici sanitari di aver ignorato gli sos, dall'altra l'Asl che ha ribaltato le accuse parlando di criticità nella gestione interna dell'emergenza. La relazione dell'Asl è stata trasmessa alla Regione. Un'altra segnalazione è destinata alla Procura di Lecce e non è escluso che sulla vicenda venga acceso anche un faro giudiziario. I familiari delle vittime, a loro volta, presenteranno anche una serie di denunce.

Ultimo aggiornamento: 18:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA