Minacce all'ex ministro Fitto e allo zio sindaco: sotto processo un ex maresciallo dell'Aeronautica

Martedì 19 Gennaio 2016

Sarà processato l’uomo che nel 2010 minacciò l’allora ministro Raffaele Fitto e lo zio Antonio, sindaco di Maglie, con i volantini a firma delle “Nuove Br Sud” con sopra disegnata una stella a cinque punte. L’ex maresciallo dell’Aeronautica Mario Zingaro, 65 anni, originario di Andria e residente a Maglie, sarà processato a partire dall’1 febbraio prossimo davanti al giudice della prima sezione penale per rispondere di tentata violenza privata. Fra i testimoni citati dal pubblico ministero titolare dell’inchiesta, Massimiliano Carducci, anche l’ex sindaco Antonio Fitto.
Zingaro ha confessato di essere stato l’autore del volantino trovato il 12 aprile del 2010 in piazza Capece in un cestino dei rifiuti e segnalato con una telefonata fatto dallo stesso imputato al 117 della Guardia di finanza. Durante la perquisizione della sua casa, il 25 giugno di quell’anno, i carabinieri della stazione di Maglie trovarono e sequestrarono un quaderno scritto e con dei fogli strappati.
Il processo dovrà stabilire l’effettiva portata di quelle minacce.

Ultimo aggiornamento: 09:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA