Malore in campagna: è morto Azzolini, oculista in pensione e proprietario della masseria "La Badessa"

Malore in campagna: è morto Azzolini, oculista in pensione e proprietario della masseria "La Badessa"
di Bernardetta PENNETTA
2 Minuti di Lettura
Domenica 26 Giugno 2022, 11:22 - Ultimo aggiornamento: 11:40

Ha accusato un malore nella calda mattinata di ieri: Giuseppe Maria Azzolini, oculista 72enne da qualche anno in pensione, proprietario della masseria "La Badessa" di Casalabate, è morto proprio mentre era in campagna. alcuni passanti lo hanno visto riverso sul terreno ed hanno allertato il 118 che, a sua volta, ha chiesto l'intervento dei carabinieri.

Il malore e la morte

La morte è avvenuta nella campagna della masseria “La Badessa”, che si trova sulla strada che collega Squinzano a Casalabate, di cui il medico era proprietario insieme al fratello Stefano e alla sorella Fanny. La storica tenuta, dove lo stesso viveva insieme alla moglie e ai due figli, apparteneva ai genitori e negli anni i figli hanno continuato a portare avanti un progetto, dando vita ad un elegante bed and breakfast con piscina e ristorante, immerso in un vasto terreno, tra ulivi, vigneti e frutteti.

L'impegno nella tenuta di famiglia

Azzolini appena conclusa la sua attività professionale ha iniziato a dedicarsi personalmente, con amore e passione, alla tenuta, seguendo nei dettagli ogni intervento volto a curarne l’immagine della stessa. Il primo messaggio di cordoglio è stato quello di Maurizio Scardia, avvocato squinzanese e amico dai tempi dell’università del dottore Azzolini: “Conserverò sempre un bellissimo ricordo della sua persona: si prodigava per gli altri, sempre disponibile e attento alle esigenze, si spendeva per i pazienti anche ora che era andato in pensione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA