Malore a Castel del Monte durante la visita: muore turista salentino. Asl: soccorsi tempestivi

Malore a Castel del Monte durante la visita: muore turista salentino. Asl: soccorsi tempestivi
3 Minuti di Lettura
Sabato 14 Maggio 2022, 13:58 - Ultimo aggiornamento: 16:44

Alle 13 di ieri un uomo di 65 anni, un turista, ha accusato un malore mentre visitava Castel del Monte. L’uomo, salentino della provincia di Lecce, si è sentito male mentre era al bar e si è accasciato a terra. Le persone che erano con lui hanno immediatamente allertato i soccorsi, ma ciò non è bastato a salavare la vita al malcapitato.

Pizzaiolo di Mesagne ucciso a Sheffield: il corpo ritrovato in un parco. Ecco chi è

I soccorsi

L’equipe sanitaria del 118 è arrivata sul luogo in poco meno di 15 minuti dopo essere partita da Andria, dopo la segnalazione alla centrale operativa di Bari. Purtroppo nell'area del castello, nonostante la grande affluenza, non c'era un mezzo di soccorso. Una corsa, quella dell'ambulanza, che purtroppo non è stata sufficiente. All’arrivo dei sanitari l’uomo era ormai morto, a nulla sono serviti i diversi tentativi per rianimarlo.

La precisazione dell'Asl

La Asl spiega che «in 13 minuti l'ambulanza del 118 ha raggiunto Castel del Monte e ha provato a rianimare il 65enne autista di pullman colpito da infarto, purtroppo senza successo». «Con molta fatica - dice Tiziana Dimatteo, dg Asl Bt - parliamo di un caso di cronaca che porta con sé dolore e sgomento, ma non possiamo permettere che venga strumentalizzato. E questo innanzitutto per estremo rispetto nei confronti della vittima e della sua famiglia. È doveroso però da parte nostra chiarire che il servizio di emergenza ha funzionato e i soccorsi sono arrivati anche prima di quanto prevede la norma. Hanno rianimato a lungo ma non c'è mai stata ripresa. Siamo addolorati per quanto accaduto ma non possiamo pensare di tenere una postazione 118 in tutti i luoghi di interesse della provincia che pure sono tantissimi». «Considerando l'afflusso di gente che visita Castel del Monte e che ripopola d'estate l'area circostante - continua la dg - questa direzione ha già predisposto il presidio aggiuntivo da giugno a settembre. E non solo, abbiamo anche garantito un presidio per i prossimi due fine settimana, considerando anche che le temperature si sono improvvisamente alzate».

© RIPRODUZIONE RISERVATA