Lutto nel mondo del volontariato del Salento: addio a Luigi Russo, fra i fondatori di Csv

Domenica 17 Novembre 2019
Il mondo del volontariato salentino è in lutto. Si è spento nella notte Luigi Russo, fra i fondatori del Csv Salento e attivista del territorio su molti dei temi, in particolare ambientali, che tengono banco nel dibattito pubblico del territorio. Malato da tempo di un brutto cancro del quale lui stesso aveva scelto di parlare in pubblico, Russo era laureato in Sociologia a Bologna e giornalista professionista.

I funerali avranno luogo domani alle 15 in Via Friuli a Corsano, suo paese di origine.

«Tra i primi fondatori del CSV Salento e Presidente dello stesso per più di 10 anni - scrive il presidente del Csv, Luigi Conte, nel suo messaggio di cordoglio -, giornalista e sociologo, ha impresso forma e volto al volontariato. Tante le cause per cui si è speso, sempre con forte slancio e professionalità. Negli ultimi tempi, ha affrontato con grandissima forza d’animo, la più grave battaglia della sua vita, che non gli ha impedito di rimanere saldo al timone degli impegni presi sia all’interno del Centro Servizi Volontariato, che con la sua “3webTV”, in prima linea nella denuncia di tutto ciò che fosse nocumento alla comunità e all’ambiente e contro le ingiustizie sociali. E' rimasto con una non comune tenacia, sino all’ultimo nel perseguire con le associazioni che presiedeva, gli stessi fini. Siamo vicini, con affetto fraterno a chi ha amato Luigi. Oggi noi tutti abbiamo perso prima che un collega un grande Amico. Ma anche un’importante risorsa per la comunità. Il suo impegno nella Cittadinanza Attiva e nel Volontariato, rimarrà stella polare per chi lo ha incontrato e conosciuto». Ultimo aggiornamento: 12:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA